disagi

Disagi trattati

Lo stress viene definito come lo stato di tensione dell’organismo, la risposta a livello psicologico e somatico in cui vengono attivate difese per far fronte ad una situazione di minaccia causata da stimoli (biologici, emotivi, sociali o ambientali) nocivi, sia di origine esterna che interna che agiscono a livello psicosociale, intrapsichico e fisico. Lo stress viene definito: acuto, quando si riferisce a situazioni di carattere intenso e transitorio (life events); cronico, nel caso in cui la condizione di protragga nel tempo logorando gradualmente le capacità di adattamento e resistenza dell’organismo. Uno stress intenso e prolungato può indurre una patologia somatica.
Selye ipotizzò delle reazioni difensive aspecifiche dell’organismo come conseguenza del contatto con una varietà di stimoli nocivi, che denominò sindrome generale di adattamento (gas). La GAS è caratterizzata da 3 stadi:
1. fase di allarme: si producono delle alterazioni di tipo biologico e ormonale;
2. fase di resistenza: aumento della resistenza verso lo stimolo nocivo con una riduzione delle difese verso altri stimoli;

3. fase di esaurimento: crollo delle difese e scomparsa dell’effetto di adattamento.
Se questo processo si prolunga, si producono danni organici irreversibili accompagnati da gravi scompensi metabolici fino al determinarsi di una malattia da adattamento (patologie renali, riduzione della pressione ematica e della temperatura corporea, ulcera o artrite).
Numerosi studi hanno evidenziato che il livello di stress familiare è un fattore di rischio nei confronti di gravi malattie mentali quali schizofrenia, depressione e disturbi bipolari.
Gli eventi stressanti, sollecitando l’insorgenza di emozioni, comportano risposte psicologiche e biologiche personalizzate, per cui certe situazioni, assumendo un significato diverso da persona a persona, possono comportare conseguenze solo per alcuni individui. Nello stress psicologico, la reazione individuale dipende dal significato (conscio o inconscio) che si attribuisce all’avvenimento; tuttavia vi sono eventi che possono essere considerati impegnativi per la maggior parte degli esseri umani.
Gli eventi stressanti ovvero quegli eventi e/o cambiamenti che possono capitare a tutti nel corso della vita e possono generare stress sono: morte di una persona cara o di un animale da compagnia, malattia personale o di una persona cara, matrimonio, separazione, divorzio, gravidanza, nascita di un nuovo membro famigliare, uscita di un figlio da casa, contrasti insoliti con il partner, pensionamento, menopausa, trasloco, cambio di residenza, inizio o fine della scuola, perdita del lavoro, lavoro intenso, burn out, cambio della mansione lavorativa, problemi con un superiore sul lavoro, cambiamento degli orari di lavoro, mutamento della situazione economica, rifiuto di un prestito, problemi legali, cambiamento delle condizioni sociali, cambiamento delle abitudini personale (dieta, sport, cattive abitudini), cambiamento degli hobby, cambiamento di fede religiosa, vacanza, grandi feste (Natale, Pasqua), variazione delle abitudini alimentari.

pencil109

Ricevo a Bologna
in Via Parisio 28
e in Via Indipendenza 56.
Puoi contattarmi
al 328.2136860
oppure scrivendomi

SCRIVIMI